10 errori da evitare quando ci si mette in proprio: 6° non seguire il proprio istinto

Avete deciso finalmente di mettervi in proprio e diventare freelance? Meglio dar retta a questi suggerimenti, allora! Se lo avessi fatto anch’io all’inizio della mia carriera invece di perdere tempo con Battlestar: Galactica, chissà quante ansie avrei evitato!

6.  Non seguire il proprio istinto.

L’istinto nel mondo degli affari è tutto. Certo, l’organizzazione è importante, l’efficienza è fondamentale, ma l’istinto, quella cosa misteriosa che ti dice di prendere una strada e abbandonarne un’altra, secondo me è ancora più importante. E non pensiate che la cosa riguardi solo noi freelance moderni, un po’ artistoidi un po’ ribelli un po’ psicolabili: molti accordi tra grandi aziende si fondano sulle intuizioni del CEO. E in tutto ciò la logica, dove sta? Al suo posto, insieme al vostro istinto.

Anche in questo caso, l’esperienza personale insegna. Spesso mi sono trovato di fronte a opportunità lavorative decisamente interessanti sul piano economico ma che sentivo in qualche modo distanti dal mio modo di ragionare e impostare il lavoro. E tutte le volte che ho ignorato cosa mi diceva l’istinto, me ne sono pentito amaramente.

L’intuizione è fondamentale per prendere la decisione giusta, anche perché non dobbiamo mai dimenticare (vedi errore n°5) che i buoni affari sono generati dalle buone relazioni, e le buone relazioni spesso nascono sulla base dell’intuito. E voi che ne pensate?

Annunci

  1. sara

    sono pienamente d’accordo, negli ultimi due anni ho declinato due offerte che sulla carta ed economicamente erano super allettanti. Mi è stato dato della folle, ma io sentivo che non era nelle mie corde, mi portava lontano da quello che stavo costruendo per me, per il mio benessere lavorativo e personale. A distanza di tempo, entrambe le scelte si sono confermate più che azzeccate. Ora non avrei quello che ho se avessi speso energia e tempo altrove!

  2. Ciao Sara e benvenuta su Alzatevi e Partite Iva! Effettivamente è forse uno degli errori più difficili da evitare questo eppure alla lunga ripaga. Quello che fa la differenza nei nostri lavori e l’unicità della propria offerta ed essere dei factotum che lavorano per qualsiasi azienda “basta che paghi” diluisce il bene più prezioso che abbiamo, ovvero la nostra identità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: