Archivi del mese: marzo 2011

I colloqui di lavoro


Una delle ragioni per cui si diventa freelance è anche per non doversi più costretti ad avere a che fare con selezionatori di tutti i tipo e sostenere conversazioni come quella di questa clip, estratta da “The IT Crowd” una

I colloqui di lavoro


Una delle ragioni per cui si diventa freelance è anche per non doversi più costretti ad avere a che fare con selezionatori di tutti i tipo e sostenere conversazioni come quella di questa clip, estratta da “The IT Crowd” una

I sette errori da evitare quando l’azienda si racconta


Quando si parla del proprio curriculum o della storia della propria azienda (cose che spesso coincidono in caso di freelance/coworker/wwworker) può essere utile seguire alcuni accorgimenti per dare vivacità a quella che altrimenti potrebbe trasformarsi in una noiosissima (e inutile)

I sette errori da evitare quando l’azienda si racconta


Quando si parla del proprio curriculum o della storia della propria azienda (cose che spesso coincidono in caso di freelance/coworker/wwworker) può essere utile seguire alcuni accorgimenti per dare vivacità a quella che altrimenti potrebbe trasformarsi in una noiosissima (e inutile)

Personal branding? C’è un sito che ti dice cosa fare


Da un po’ di tempo a questa parte si parla di personal branding, argomento interessante soprattutto per chi come noi freelance/coworker/wwworker fa coincidere la propria attività lavorativa con la propria persona. Vi sarà sicuramente capitato recentemente di cercare su Google

Personal branding? C’è un sito che ti dice cosa fare


Da un po’ di tempo a questa parte si parla di personal branding, argomento interessante soprattutto per chi come noi freelance/coworker/wwworker fa coincidere la propria attività lavorativa con la propria persona. Vi sarà sicuramente capitato recentemente di cercare su Google

Freelance e coworking, affinità elettiva


A chi sta per mettersi in proprio, o ha appena concluso il suo primo anno di vita da libero professionista, può giovare un consiglio spassionato: non dimenticate mai che lavorare in proprio e voler fare tutto da soli non sono

Freelance e coworking, affinità elettiva


A chi sta per mettersi in proprio, o ha appena concluso il suo primo anno di vita da libero professionista, può giovare un consiglio spassionato: non dimenticate mai che lavorare in proprio e voler fare tutto da soli non sono

Il coworker perfetto (parte 2)


Su Mashable prosegue la pubblicazione degli articolo di Amy-Mae Elliott dedicati al mondo del coworking e alle buone pratiche per evitare che un’occasione di incontro piacevole e produttivo si tramuti nella peggiore delle convivenze. L’articolo precedente ci si concentrava sul

Il coworker perfetto (parte 2)


Su Mashable prosegue la pubblicazione degli articolo di Amy-Mae Elliott dedicati al mondo del coworking e alle buone pratiche per evitare che un’occasione di incontro piacevole e produttivo si tramuti nella peggiore delle convivenze. L’articolo precedente ci si concentrava sul